Sanremo » Stazione Ferroviaria

Stazione Ferroviaria

La Stazione Ferroviaria

La stazione ferroviaria di Sanremo si trova sull'Aurelia (tratto Corso Cavallotti) esattamente di fronte al Commissariato della Polizia di Stato. La stazione è attiva dal 27 settembre 2001, quando il tratto ferroviario costiero a binario unico che si estendeva da Ospedaletti a San Lorenzo al Mare sulla linea Genova-Ventimiglia fu spostato all'interno, e fu provvista di una linea a binario doppio per facilitare il traffico in entrambe le direzioni (verso Ventimiglia e verso Genova).

L'imponente struttura, costruita all'interno di un monte, è dotata di una biglietteria con operatori ed una automatica, numerose sale d'attesa, uffici informazioni, un'edicola con tabacchi, un bar, alcuni distributori automatici di bibite e snack, il deposito bagagli, un sottopassaggio per collegare i due binari, e l'ufficio della Polizia Ferroviaria a disposizione di tutti i viaggiatori.

L'ingresso della stazione è separato dai binari, che si trovano in galleria, da un corridoio della lunghezza di 700 metri, provvisto di una serie di tapis-roulant in entrambe le direzioni per facilitarne l'attraversamento. Il tempo di percorrenza è di circa 15 minuti, per cui si consiglia a tutti i turisti che vogliano usufruire della stazione di arrivare con largo anticipo per evitare di correre o, peggio, di perdere il treno.

La stazione di Sanremo è provvista di numerosi parcheggi per auto e moto. I parcheggi esterni sono gratuiti, ma la stazione è dotata anche di un ampio parking sotterraneo a pagamento (se inferiore alla mezz'ora di durata, la sosta è gratuita).

La stazione è attraversata da treni regionali che percorrono l'intera riviera ligure sino a Genova, ed interregionali ed intercity che rendono possibile il collegamento diretto con molte delle principali città italiane, tra le quali Milano (raggiungibile in circa tre ore e mezza), Torino (in quattro ore), e Roma (in circa sette ore e mezza).

La Vecchia Stazione dei Treni

L'edificio della vecchia stazione dei treni di Sanremo, ormai in disuso da quando la ferrovia è stata spostata più a monte, si trova nei pressi del Lungomare delle Nazioni e dal momento della sua dismissione al suo interno sono stati allestiti un bar ed una sede distaccata della Biblioteca Civica.

In questi locali verrà allestito in futuro anche il Museo della Musica Rambaldi, uno spazio che sarà interamente utilizzato per concerti ed esibizioni musicali. Dal momento della sua costruzione il Museo diverrà, insieme alla Chiesa Russa e al Casinò Municipale, l'ideale vertice di un nuovo triangolo di attrazione turistica per la città. Intitolato ad Amilcare Rambaldi, padre e fondatore del Club Tenco nel 1972, esso costituirà, una volta ultimato, il primo vero spazio della città appositamente dedicato all'ascolto di musica dal vivo: si prevede che i concerti, siano i grandi spettacoli dell'Orchestra Sinfonica sanremese come le esibizioni dei giovani gruppi locali, avverranno nello spiazzo antistante l'edificio, nell'area in cui prima si fermavano i treni, e che per ridurre l'eccessivo rumore verranno installate, lateralmente, due grandi lastre di vetro, in modo da ostacolare o almeno limitare l'inquinamento acustico per le zone abitate circostanti.

La vecchia stazione dei treni ospita inoltre varie manifestazioni e mostre nelle sale, ora denominate spazio Italo Calvino, un tempo adibite a magazzini ferroviari, e l'area dei binari, oltre ad ospitare un tratto del tragitto della pista ciclabile, è stata trasformata in un ampio parcheggio per auto a pagamento durante il giorno e gratuito a partire dalle ore 19.00.

Come Raggiungere la Nuova Stazione dei Treni

Nuova Stazione dei Treni

La nuova stazione dei treni di Sanremo è sita in Piazza Don Luigi Orione, esattamente di fronte al Commissariato di Polizia di Sanremo, situato in Corso Cavallotti 16.

Tramite i mezzi pubblici è raggiungibile usufruendo delle varie linee RT urbane ed extraurbane, come la linea La Brezza-Villa Helios (filobus), la linea Sanremo-Andora o la linea Sanremo-Ventimiglia, che offrono un servizio di filobus ed autobus che passano con una frequenza di circa 20 minuti l'uno dall'altro.

In direzione Ventimiglia è presente una fermata a pochi metri dall'entrata di Villa Zirio (Corso Cavallotti 51). In direzione Imperia, la fermata più vicina si trova davanti alla struttura extra-alberghiera di Villa Santa Clotilde (fondazione Don Orione), dalla quale, attraversando la strada, si raggiunge l'ingresso della stazione.