Milano-Sanremo

La Milano-Sanremo

La Milano-Sanremo è una corsa ciclistica che, con i suoi 290 km di percorso, si colloca fra le corse più lunghe della durata di un singolo giorno.

La partenza della Milano-Sanremo, che chiaramente avviene all'interno del Comune di Milano, è per consuetudine il Kartodromo di Rozzano, mentre l'arrivo della Milano-Sanremo è stato modificato a seconda dell'edizione: dalla centrale via Roma all'area antistante il padiglione dei giardini di Villa Ormond.

La corsa è ufficialmente una delle prove del circuito internazionale UCI ProTour.

Ciclisti Milano-Sanremo

Si corre ogni anno intorno alla fine marzo, partendo dal freddo di Milano per arrivare al caldo della Riviera dei Fiori; la Milano-Sanremo è senza dubbio la più famosa e importante competizione ciclistica che si svolge in Italia.

Tra i suoi soprannomi più famosi quello di "mondiale di primavera", anche se è nota soprattutto come la Classicissima di Primavera.

La prima edizione della corsa risale al 1907; per una quindicina di anni, dal 1989 al 2004 la corsa ciclistica ha fatto parte del circuito di Coppa del mondo poi rimpiazzato dalla competizione UCI ProTour.

Il percorso della Milano-Sanremo viene leggermente modificato di anno in anno, ma in modo realmente poco significativo. Altamente spettacolari sono i tratti finali del percorso quando i ciclisti attraversano la riviera, molto vicini al mare.

Sui colli della Cipressa e del Poggio si ripresentano puntuali le principali difficoltà che affrontano i ciclisti, la vicinanza del traguardo ha spesso fatto in modo che la selezione su questi tornanti sia risultata decisiva.

Negli ultimi anni, a detta degli esperti, non c'è stata una grande selezione all'interno degli atleti partecipanti, tanto che spesso si è assistito ad uno sprint finale con tutto il gruppo compatto.

Da ricordare il ciclista belga Eddy Merckx, colui che ad oggi detiene il record di vittorie della Milano-Sanremo: vinse ben sette edizioni su nove alle quali prese parte dal 1966 al 1976.

Agli amanti delle due ruote ricordiamo che è stata recentemente inaugurata a Sanremo la pista ciclabile più lunga d'Europa (ben ventiquattro chilometri).

Il Centenario della Milano-Sanremo

Sanremo si è letteralmente tinta di rosa in memoria di ciò che avvenne cento anni prima.

Una notte di mezza estate nel 1906, pochi mesi prima che venne portata a termine una disastrosa corsa automobilistica da Milano a Sanremo: 32 autovetture alla partenza e tragicamente solo 2 all'arrivo. In quegli anni, che per i benestanti ed i nobili europei erano gli anni della “Bell'Epoque”, il Cafè Européen di Monsieur Rigollet, rappresentava il vero centro culturale di Sanremo: qui le personalità mondane e politiche della città si ritrovavano e, insieme al proprietario della Gazzetta dello Sport, nacque l'idea di una corsa ciclistica da Milano a Sanremo.

La prima storica edizione corsa nel 1907 della Milano-Sanremo, venne disputata il 19 marzo, giorno della festa di San Giuseppe, e venne vinta dal ciclista francese Petit Breton che lo stesso anno si aggiudicò anche il Tour de France.

Nel 2007 si aggiudica la Milano-Sanremo del Centenario lo spagnolo Oscar Freire Gomez che era già stato vincitore tre anni prima. Questa edizione ha avuto un boom di ascolti televisivi con picchi massimi di ascolto ben oltre i tre milioni di spettatori.

Sanremo e la "Classicissima di Primavera"

I marciapiedi lungo le vie di passaggio vengono transennati per evitare che la folla possa intralciare i corridori nel momento più esilerante e decisivo della corsa, taluni fra gli appassionati osservano la gara da piccole tribune in metallo che vengono allestite nei paraggi dell'arrivo altri invece, a detta di alcuni i più sapienti, preferiscono appostarsi lungo i tornanti del Poggio per godersi le curve più emozionanti.

Un ultimo consiglio, che vi interessi il ciclismo o meno, se vi trovate a Sanremo il giorno della Milano-Sanremo sappiate che per circa un paio d'ore in prossimità dell'arrivo della corsa, le arterie stradali principali della città vengono chiuse dai vigili urbani e sono letteralmente inagibili al traffico.

INFO SANREMO